Prestito inpdap decennale: come funziona e come richiederlo

Il prestito INPDAP decennale è un finanziamento al quale possono fare affidamento diverse categorie di persone che necessitano di una somma di denaro utile per far fronte a determinate spese. Ecco cosa tutto occorre conoscere di tale finanziamento e quali caratteristiche lo contraddistinguono.

In cosa consiste il prestito INPDAP

Questo finanziamento è un prestito con formula massima di 120 rate, quindi la cui durata è appunto pari a dieci anni, soggetto alla formula della cessione del quinto.
Si tratta dunque di un prestito piuttosto classico il quale consente ai richiedenti di avere a disposizione una buona somma di denaro che, generalmente, viene erogata in tempistiche abbastanza brevi, agevolando quindi la richiesta dello stesso.

Quali sono i requisiti fondamentali per accedere al prestito

Come per tanti altri finanziamenti anche questo è caratterizzata appunto per poter essere richiesto solo ed esclusivamente da determinate figure.
Una di queste è il pensionato che deve aver versato almeno quattro anni di contributi, durante la sua carriera lavorativa, al fine pensionistico.
Ovviamente anche i lavoratori in servizio iscritti presso la Gestione Unitaria delle Prestazioni sociali e creditizie da quattro anni e con stipendio mensile fisso possono effettuare tale domande e richiedere, quindi, il prestito stesso.

Inoltre è necessario anche considerare che pure chi ha un contratto a tempo determinato può richiedere questo finanziamento senza riscontrare determinate problematiche.
Ovviamente è importante considerare il fatto che, in questo caso, occorre necessariamente avere un contratto di almeno tre anni.
Solamente in questo modo è possibile ottenere tale finanziamento, dettagli importante da tenere a mente.

Per quali motivi è possibile richiedere questo finanziamento

Il prestito INPDAP tende a essere un finanziamento che riesce a essere particolarmente libero da determinati vincoli.
Bisogna sottolineare, infatti, come nella domanda chi intende richiedere il prestito decennale deve indicare quali siano le motivazioni e allo stesso tempo è fondamentale considerare che i motivi famigliari oppure spese generali possono essere l’oggetto dello stesso finanziamento.
Queste devono inoltre rispettare dei criteri specifici a seconda del tipo di domanda che viene inoltrata: per esempio vi sono dei limiti per quanto riguarda le somme di denaro che possono essere ottenute a seconda del tipo di finalità che si decide effettivamente di sfruttare per motivare la richiesta del finanziamento.
Pertanto è molto importante scegliere una motivazione ottimale in maniera tale che ci possano ottenere i risultati prefissati grazie a questo tipo di prestito.

La durata e il metodo di restituzione

Per quanto la durata dello stesso finanziamento, occorre necessariamente considerare che questo, essendo decennale, ha una durata di 120 rati, quindi di dieci anni.
Il metodo di restituzione dello stesso finanziamento è quello della cessione del quinto della pensione o dello stipendio.
Questo significa sostanzialmente che il finanziamento ha un importo tale che permette al richiedente di ottenere il migliore tipo di risultato possibile, ovvero fare in modo che durante il periodo di restituzione non vi siano delle complicanze.
Grazie alla modalità della cessione del quinto si ha l’occasione di prevenire ritardi nel pagamento oppure altre situazioni che possono essere tutt’altro che piacevoli da fronteggiare.

Il rinnovo del prestito

Il prestito INPDAP può essere inoltre soggetto a un rinnovo qualora il richiedente dovesse avere necessità di nuove liquidità. Occorre sottolineare come in questo caso, il richiedente deve necessariamente considerare il fatto che, con il nuovo prestito, quello precedente viene estinto. Pertanto la somma di denaro richiesta deve essere necessariamente superiore alla somma di denaro in maniera tale che si possa avere a disposizione una somma di denaro che possa poi essere sfruttata per fronteggiare delle spese.

Ovviamente il rinnovo può avvenire una volta raggiunta la metà del periodo di restituzione e può essere rinnovato non solo per dieci anni, ma anche per cinque, a seconda delle esigenze e allo stesso tempo dell’importo della rata, dettaglio chiave che deve essere necessario da tenere a mente.

Pertanto è possibile ottenere il miglior risultato possibile sfruttando questa clausola, dettaglio da non sottovalutare.

Come si richiede questo prestito

Per quanto riguarda la richiesta del finanziamento, questo può essere soggetto della richiesta attraverso il sito INPS, sfruttando appunto il portale online e la sezione che viene appunto messa a disposizione da parte dello stesso sito. La domanda deve essere compilata con estrema attenzione proprio per ottenere il prestito senza che debbano essere svolti particolari complicanze e soprattutto controlli che sono continuativi prima dell’erogazione della somma di denaro.

Inoltre occorre anche parlare del fatto che questo tipo di finanziamento può essere richiesto anche telefonicamente oppure recandosi direttamente presso l’INPS. In questo modo è possibile avere l’occasione di parlare con un addetto in grado di offrire tutte le diverse risposte che fanno al caso proprio, evitando quindi di rimanere con qualche dubbio e avere poi dei problemi nella restituzione del prestito stesso.

Ecco quindi in cosa consiste questo prestito decennale, che permette di far fronte a tutte le proprie esigenze.

Lascia un commento